Inaugurato il nuovo laboratorio informatico dell’Istituto Comprensivo

Inaugurato il nuovo laboratorio informatico di ultima generazione dell’istituto comprensivo ‘Valle Del Conca’ di Morciano. Questa mattina, alla presenza del sindaco Giorgio Ciotti, dell’assessore alle Politiche giovanili Federica Cappai e della dirigente scolastica Patrizia Pincini, è stato tagliato il nastro del LearningLab, un’aula-laboratorio dotata di LIM, schermo touchscreen, tablet e notebook, carrello carica tablet/notebook e banchi modulari, che permetterà ai docenti e soprattutto agli allievi di usufruire della tecnologia come un validissimo supporto allo studio. Sempre questa mattina sono stati inaugurati anche i nuovi arredi dell’atrio della scuola secondaria ‘A. Broccoli’, acquistati con il contributo del Leo Club di Morciano di Romagna. Erano presenti il presidente del Lions Club Valconca Loris Tagliabracci, il presidente di Ada Onlus Ezio Angelini e Chiara Broccoli del Leo Club Valle del Conca.

Mostra Ornitologica a Morciano

Dopo il grande successo della 28esima edizione di Fringillia – Ibridia, torna a Morciano Fiera l’appuntamento con la Mostra Ornitologica della Valconca organizzata dall’Associazione Adriatica Allevatori. L’evento, ad ingresso gratuito, si terrà dal 16 al 19 novembre prossimi presso il padiglione fieristico di via XXV Luglio, a soli 10 minuti dal casello dell’A14 di Cattolica.  Questo il programma: 16 novembre (ingabbio), 17 novembre (giudizio), 18-19 novembre (apertura al pubblico). A tutti gli espositori con almeno 5 ingabbi sarà regalato un cesto con prodotti tipici romagnoli. Durante la manifestazione sarà predisposto anche uno spazio per la mostra – scambio dei volatili. Grande novità di quest’anno: l’iniziativa ‘Giochiamo Insieme’. Nella giornata di domenica 19 novembre i bambini potranno prendere parte all’evento con la loro gabbietta e il loro uccellino, partecipando a una gara simbolica dove tutti alla fine verranno premiati, mentre una fotografa professionista li immortalerà con il loro amico piumato.

Morciano sale sul palco per aiutare lo IOR

Morciano sale sul palco per aiutare lo IOR (Istituto Oncologico Romagnolo). La capitale della Valconca si prepara a fare il pieno di note con “Nel Blu”, evento di musica e solidarietà in programma il 18 novembre prossimo a partire dalle 21 presso il padiglione fieristico di via XXV Luglio. Le più belle canzoni italiane di sempre (e non solo) faranno da colonna sonora a una serata all’insegna dello stare insieme e della beneficenza: da Domenico Modugno ad Adriano Celentano fino a Lucio Battisti, senza dimenticare qualche incursione in campo internazionale.

Ideazione e arrangiamenti saranno curati da Fabio Masini, compositore e direttore d’orchestra. Con lui un’orchestra di 11 elementi (tra voci e strumenti). All’evento, promosso dal Dottor Geo Agostini e patrocinato dal Comune di Morciano, parteciperanno anche musicisti e artisti provenienti da tutta la Valconca. L’incasso sarà devoluto interamente a favore del servizio IOR di assistenza domiciliare gratuita per pazienti oncologici. L’offerta minima per un posto unico è di 10 euro.

I biglietti potranno essere acquistati presso: 1) Sede IOR Riccione (piazza Matteotti 5, 0541/606060); 2) Edicola Zanni Morciano di Romagna (via Fratti 28); 3) Edicola ‘E Spac’ Saludecio (via XXIV Giugno). Coordinamento artistico, tecnico e logistico a cura dell’accademia Hall of Music e CreatiValconca.

Per informazioni: IOR Riccione – 0541/606060

Facciamo Impresa – l’8 novembre si parla di web marketing

Giovani imprenditori crescono – Buona la prima per ‘Facciamo Impresa’ a Morciano

Buona la prima per la rassegna ‘Facciamo Impresa’, dedicata all’orientamento e alla formazione degli aspiranti imprenditori. A prendere la parola, lunedì sera alla sala ex Lavatoio di Morciano, è stata l’esperta Mariangela Pisani, che ha passato in rassegna le possibilità per aprire un’impresa individuale o collettiva, e ha poi risposto ai dubbi e alle domande del pubblico. Il ciclo di appuntamenti, organizzati dall’associazione morcianese Voce in Capitolo e dedicati a tutti coloro che sognano di trasformare la propria passione in un lavoro vero e proprio, proseguiranno domani sera, mercoledì 8 novembre 2017, alle 20.15. Questa volta al centro della serata ci sarà il tema del web marketing. Appuntamento conclusivo il 15 novembre prossimo, sempre alle 20.15 e sempre alla sala ex Lavatoio.

Morciano celebra il IV Novembre

Morciano celebra il IV Novembre

La forza del ricordo e quella della musica. Una mattina ricca di emozioni quella vissuta dagli studenti dell’istituto comprensivo ‘Valle del Conca’ di Morciano. Nel cortile dell’istituto si sono tenuti i festeggiamenti in occasione del IV Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Protagonisti assoluti sono stati loro, i piccoli alunni delle scuole elementari e medie di Morciano, che hanno potuto partecipare di persona alla cerimonia dell’alzabandiera, accompagnati dai rappresentanti delle autorità civili e militari, delle associazioni combattentistiche e delle associazioni morcianesi. Un momento significativo, accompagnato dai brani patriottici interpretati dalla giovane orchestra dell’indirizzo musicale della scuola ‘Broccoli’.

Alla commemorazione ha preso parte anche Aldo Fraternali, reduce che ha vissuto direttamente il dramma della guerra. Il vice sindaco Andrea Agostini, nel suo discorso, ha voluto ricordare le parole di Cesare Pavese, tratte dal romanzo “La luna e i falò”: Un paese ci vuole, non fosse che per gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. “Sono parole molto attuali per la mia generazione, che non ha conosciuto la guerra, ma conosce molto bene il ‘gusto o spesso la necessità di andarsene via’. Tanti amici, tanti ragazzi di Morciano, vivono oggi fuori dall’Italia. La mia speranza è che prima o poi possano o vogliano tornare e che al loro ritorno trovino una comunità accogliente, aperta, che crede nei valori della vita e si impegna per costruire un paese migliore, come hanno cercato di fare i nostri bisnonni e come cerchiamo, nel nostro piccolo, di fare anche noi oggi qui”.