A Morciano di Romagna nasce uno spazio interamente dedicato al mondo dei giochi da tavolo e di ruolo: innovativo progetto in collaborazione con la biblioteca ‘G. Mariotti’

Scegliete la vostra pedina e preparatevi a lanciare i dadi… Arriva a Morciano di Romagna uno spazio dedicato interamente al mondo dei giochi da tavolo e dei giochi di ruolo, intesi anche come strumento pedagogico e di socializzazione. Ai nastri di partenza il progetto frutto dell’accordo collaborativo, a titolo gratuito e in via sperimentale, tra la biblioteca comunale ‘G. Mariotti’ e la neo-costituita associazione ‘La Torre’, formata da ragazze e ragazzi di Morciano. Saranno proprio questi ultimi a gestire, in collaborazione con la biblioteca, l’immobile di proprietà comunale denominato La Torre (già ‘Il Faro’), accessibile dalla scalinata accanto alla sala Ex Lavatoio. Inaugurazione: venerdì 25 gennaio a partire dalle 17.30. Per l’occasione sarà allestita una ‘escape room’: una stanza chiusa dalla quale i giocatori dovranno evadere risolvendo una serie di rompicapo ed enigmi. “Il nostro obiettivo – spiegano i giovanissimi componenti dell’associazione – è far conoscere ai morcianesi e non solo il mondo dei giochi da tavolo, che va ben oltre i classici Risiko e Monopoli, titoli che tutti conosciamo. In realtà esiste un’infinità di giochi adatti a tutte le età: giochi fantasy, di strategia, di ingegno, party game, di carte, di bluff, narrazione, wargame, simulazioni di guerra con miniature. Potranno partecipare persone di tutte le età e livello: sia i neofiti, che saranno seguiti nei loro primi passi, sia i giocatori più esperti che avranno a disposizione un’ampia gamma di proposte adatte a loro. Accanto all’aspetto ludico, non va sottovalutata la componente didattica e formativa di queste attività, che proprio grazie alle loro caratteristiche tendono a formare un ambiente culturale attivo e creativo. Tra i nostri obiettivi c’è quello di portare il gioco nelle scuole e tramite esso favorire lo sviluppo creativo”.

Aperte le iscrizioni ai corsi di ginnastica dolce del Ct Morciano: un programma adatto a tutte le età per mantenersi in forma e migliorare il proprio benessere

Sono ripartiti i corsi di ginnastica dolce promossi dal Circolo Tennis di Morciano. Un programma di allenamento soft adatto a tutte le età per migliorare il benessere fisico e mantenersi in forma. Le lezioni si svolgono il martedì e il giovedì dalle 9 alle 10, ma è possibile – in base alle richieste – personalizzare l’orario per andare incontro alle esigenze dei partecipanti. Per informazioni è possibile contattare il numero 3484442642. Il Ct Morciano offre la possibilità di cimentarsi gratuitamente in un allenamento di prova. Abbiamo chiesto ad Elisabetta, referente dei corsi, di illustrarci i vantaggi legati alla ginnastica dolce. “La ginnastica dolce è una metodica di allenamento naturale, alla portata di tutti, che permette di mantenerci in forma e in buona salute senza eccessivi sforzi muscolari e soprattutto nel rispetto delle esigenze soggettive. Nella ginnastica dolce c’è un connubio tra lavoro del corpo vero e proprio e ascolto delle sensazioni trasmesse mentre lavoriamo. Rappresenta un’esperienza motoria completa nella quale ognuno di noi ricerca il proprio modo di muovere il corpo, attraverso degli esercizi che ci permettano di sviluppare una maggiore consapevolezza della propria struttura anatomica e muscolare e delle proprie possibilità. Si contrappone in tutto e per tutto a quella che è la ginnastica tradizionalmente intesa, in cui l’uso della forza, la fatica, la ripetizione continua di gesti vengono utilizzati come mezzo per raggiungere risultati. Al contrario la g.d. privilegia uno sviluppo armonico delle parti del corpo e lo fa basandosi su alcuni principi che si dovranno sempre tenere a mente durante le lezioni: -rilassamento, distensione e concentrazione, per permettere a tutti i muscoli di lavorare correttamente;-evitare sforzi bruschi e discontinui;-massima attenzione rivolta alla colonna vertebrale spesso sovraccaricata nella quotidianità e nella ginnastica tradizionale;-per ultimo, ma non per importanza: il divertimento! Sarà divertente infatti muoversi insieme, un’opportunità unica di relazionarsi con persone che hanno il nostro stesso obiettivo e con cui sarà possibile condividere un bel percorso ludico-motorio”.

Musica, letteratura e teatro: a Morciano di Romagna 8 weekend consecutivi dedicati alla cultura

Tre mesi all’insegna dell’arte e della cultura: per 8 weekend consecutivi (dal 13 gennaio fino al 3 marzo prossimo) Morciano di Romagna sarà animata da iniziative ed eventi che spazieranno dalla musica alla letteratura passando per il teatro. E’ quanto prevede il cartellone di appuntamenti ‘Intrecci culturali’, che racchiude al suo interno tre distinte rassegne: Itinerari Musicali (per la direzione del maestro Filippo Dionigi), Cortocircuiti Narrativi (per la direzione di Emiliano Visconti) e gli ultimi due spettacoli pomeridiani de Il Nido di formica (per la direzione di Alex Gabellini). Tre rassegne dai contenuti e dai protagonisti diversi, che faranno da rampa di lancio per l’edizione 2019 dell’Antica Fiera di San Gregorio (9-17 marzo). La settima edizione di Itinerari Musicali, ciclo di quattro concerti che si svolgeranno nella cornice della sala Ex Lavatoio, quest’anno avrà come filo conduttore il mondo delle percussioni, che daranno energia e ritmo agli arrangiamenti proposti dai vari artisti. Con ‘Cortocircuiti Narrativi’ Morciano di Romagna ospiterà invece alcuni degli autori più noti del panorama letterario italiano, come Marcello Fois e il collettivo Wu Ming, che saranno chiamati a dialogare con i grandi scrittori del passato. L’auditorium della Fiera sarà invece il palcoscenico per Il Nido di formica che, accanto ai matinée dedicati alle scuole, propone anche un ciclo di spettacoli pomeridiani per le famiglie: dopo il grande successo de “Il Circo delle nuvole” di Gek Tessaro, la rassegna si chiuderà il 17 febbraio (“La principessa capriccio”) e il 3 marzo (“Il sogno di tartaruga”).

Le note del Mirò Saxophone Quartet per il primo appuntamento di Itinerari Musicali: si comincia domenica 13 gennaio nella Sala Ex Lavatoio

Le note del “Mirò Saxophone Quartet” saranno le protagoniste assolute del primo dei quattro appuntamenti della rassegna Itinerari Musicali (‘Ritmando’ è il titolo dell’edizione 2019, direzione artistica del maestro Filippo Dionigi), che farà tappa a Morciano di Romagna (sala Ex Lavatoio) domenica 13 gennaio alle 16.30. Il quartetto – composto da Doria Del Maestro al sax soprano, Filippo Dionigi al sax contralto, Angelo Antonioli al sax tenore e Sabrina Esposto al sax baritono – propone un repertorio che mette in luce e valorizza le capacità timbriche, espressive e virtuosistiche di questo strumento così versatile. La formazione, che per l’occasione si avvarrà dello splendido contributo del batterista/percussionista Matteo Salvatori, presenterà un programma che nasce dal desiderio di far conoscere la musica di artisti che partendo da fenomeni musicali di netto carattere popolare, sono giunti alla definizione di un linguaggio universale, filtrando e sintetizzando le proprie esperienze in una scrittura più ricercata ed inconfondibilmente personale.

Un repertorio di nuove composizioni e improvvisazioni che compiono una rotta tra Oriente e Occidente: una sintesi originale tra le caratteristiche espressioni dello stile medio orientale con il jazz, la musica contemporanea e la world music che dà vita a un repertorio che rispecchia fedelmente i tratti della melodia tangueira e dell’improvvisazione jazzistica, dove echi del passato si fondono con le istanze del linguaggio musicale più moderno. Una miscela di suggestioni, a partire dal tango, scaturite dall’incontro di melodie tradizionali con libere e ardite improvvisazioni che, attraverso originali soluzioni poetiche, catturano il soffio delle radici popolari, del jazz e della musica colta. L’appuntamento è per le 16,30 presso la sala Ex-Lavatoio di Morciano di Romagna con ingresso libero.

Danza Movimento Terapia a Morciano

Un ciclo di appuntamenti gratuiti per scoprire i segreti e i benefici della danzaterapia. E’ quello in programma a Morciano di Romagna, presso il centro Officina 18 (via Concia), fino al 22 febbraio prossimo. La danzaterapia è una pratica che aiuta a riequilibrare l’area cognitiva, l’area emotiva, l’area razionale, l’area psicomotoria e va ad aumentare il livello dell’energia psico fisica generale. L’iniziativa, coordinata e diretta da Pamela Daniele, avrà luogo ogni venerdì a partire dalle 11. Prossimo appuntamento: venerdì 11 gennaio. Per informazioni ed iscrizioni: 3805881171/3386025046.