I giovani diventano protagonisti a Morciano con il progetto Share

Ha preso avvio a Morciano il Progetto SHARE.
Finanziato dalla Regione Emilia Romagna, il progetto è rivolto ai ragazzi residenti nel Distretto di Riccione, in particolare nel territorio della Valconca e dell’Alta Valconca.
Finalità delle azioni legate al Progetto SHARE è promuovere la partecipazione e il protagonismo dei minori e dei giovani, perché diventino essi stessi agenti del cambiamento del proprio territorio.


Il focus del progetto è fortemente green, verrà infatti sviluppato un modello di Economia Circolare che punta al riuso, contrapposto alla logica dell’usa e getta, ma anche alla sensibilizzazione sul tema del riciclo.
Verranno creati due spazi, che prenderanno il nome di Share Point, dedicati al Riuso ed alla educazione al rifiuto zero, uno a Morciano di Romagna ed uno a Mondaino.
I dati che vengono presentati all’interno degli incontri conoscitivi che vengono sono indiscutibili: non è possibile continuare con questo modello di economia e di non-ecologia.
Per questo, per primi i giovani, hanno le chance di cambiare il loro Futuro, partendo dal loro presente, anche tramite l’uso – questa volta sano e positivo – dello smartphone.
Il progetto vede come capofila l’Associazione di Promozione Sociale Ali di Farfalle di Montegridolfo, insieme a Villaggio Arcadia APS di Saludecio, Associazione San Michele Arcangelo ODV di Morciano e APS Noi del Campanone di Montescudo.
Alla rete di associazioni promotrici si aggiunge il supporto di Volontarimini CSV e dell’Ufficio di Piano del Distretto di Riccione.Sono inoltre partner di progetto il Comune di Morciano di Romagna ed il Comune di Mondaino.
Gli Istituti Scolastici del territorio collaborano attivamente per intercettare e coinvolgere i ragazzi già all’interno della realtà scolastica.
Lo stesso materiale che sarà reso disponibile all’interno degli Share Point verrà raccolto in massima parte all’interno degli Istituti Scolastici coinvolti.
Tante azioni seguiranno nel prossimo periodo, per tenersi aggiornati basta seguire la pagina Facebook Share.progetto o il profilio Instagram progetto.share o inviando una mail a info.progettoshare@gmail.com

Share this: