Gli “Angeli” di Alcantara Teatro per il progetto “Teatro e salute mentale”

Con gli Angeli di Alcantara Teatro la stagione teatrale di Morciano di Romagna giovedì 19 dicembre all’Auditorium della Fiera (ore 21,15) accoglie il progetto “Teatro e Salute mentale” della Regione Emilia Romagna.

               Grazie al protocollo di intesa “Teatro e Salute mentale”, sottoscritto dagli Assessorati regionali Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità e Politiche per la salute, si è costruito un terreno comune, per la valorizzazione del teatro, elemento di benessere psichico e, soprattutto, di crescita individuale e collettiva. Un vero e proprio cartellone trasversale che intende promuovere le compagnie teatrali operanti nei diversi Dipartimenti di salute mentale della Regione Emilia-Romagna. Le produzioni teatrali, realizzate dalle compagnie, diventano parte integrante delle stagioni teatrali regionali, per una loro valorizzazione, sia sotto l’aspetto sociale sia culturale.

               La tappa morcianese vede coinvolto il Dipartimento di Salute mentale dell’Ausl Romagna, Riabilitazione psichiatrica del distretto di Rimini, con il patrocinio del Comune di Rimini e la collaborazione di  Cooperativa Formula Servizi alle persone.  In scena  AndreaAngeloBarbaraCarlaClaudia, DavideEmanueleErosFabrizioFrancescaFrancescaGianpaoloIrinaIsabellaJodManuelaMonicaSara. Laconduzione del laboratorio e la regia sono di Damiano Scarpa, con la collaborazione di Fabio Magnani, lacollaborazione ai testi di Anna Rita Pizzioli e ladirezione scientifica del dottor Andrea Parma.

               Angeli è un viaggio conoscitivo e simbolico verso una meta non prestabilita, che coniuga le suggestioni del film Il cielo sopra Berlino e delle poesie di Rainer Maria Rilke con le improvvisazioni, le proposte, gli scritti degli interpreti, all’insegna di un grande lavoro corale, partito da uscite e passeggiate a cui i protagonisti hanno realmente partecipato, alla ricerca delle Città invisibili. Oggetto di studio e di esplorazione, è il rapporto con il proprio mondo interiore e la capacità di vedersi da fuori, proprio come gli angeli che osservano la realtà degli uomini, nel tentativo di spiegare se stessi e spiegare la complessità della mente umana e dei comportamenti sociali. Lo spettacolo in scena all’Auditorium di Morciano rappresenta il momento di comunicazione di un percorso lungo un anno, che ha visto i partecipanti (pazienti, esperti, educatori, volontari, tirocinanti, psicoterapeuti) coinvolti in una serie di attività e esperienze che vanno ben oltre la sola attività di laboratorio teatrale.


               Il prossimo appuntamento con Blu Morciano sarà domenica 26 gennaio 2020 con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno in Il nodo

               La vendita dei biglietti è attiva nei giorni di spettacolo presso la biglietteria dell’Auditorium Fiera dalle 19. Il costo dei biglietti 5 euro, biglietto unico. Per gli abbonati e i residenti a Morciano di Romagna l’ingresso è gratuito.

               Gli spettacoli di Blu Morciano si svolgeranno all’Auditorium della Fiera, in via XXV Luglio 121, ingresso di via Forlani, 60 a Morciano di Romagna con inizio alle 21.15.

Informazioni: morciano@ater.emr.it; 339.8972742 (da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13)

FB Blu Morciano e Il Nido di Formica

Share this: