Quaranta baby racchette in campo a Morciano: la squadra dei ‘piccoli’, guidata da Elisabetta Mosconi, impegnata nelle amichevoli con il Ct Sant’Orso di Fano

Prosegue il ciclo di amichevoli per piccoli tennisti organizzato dal circolo tennis di Morciano di Romagna. ‘360 Sport’. Dopo i match che hanno visti protagonisti le formazioni dei grandi e dei medi, capitanate da Tommaso Morotti e Stefan Buca, sabato 30 novembre a scendere in campo in via Stadio, a Morciano, sarà invece la squadra dei piccoli (età compresa tra i 6 e gli anni 8 anni), guidata da Elisabetta Mosconi. Sarà una giornata all’insegna del divertimento, dello sport e soprattutto dell’amicizia, grazie alla partecipazione del circolo tennis Sant’Orso di Fano, accompagnato da Dario Carnaroli. Complessivamente saranno circa 40 le baby racchette che si sfideranno secondo le linee guida dell’STM (Special Training Method), ovvero mettendosi alla prova in vari ambiti: da quello riguardante la concentrazione alla gestione della vittoria e della sconfitta, dagli schemi motori di base alle capacità coordinative. I campi di via Stadio ospiteranno partite, giochi, piccoli laboratori sportivi: la giornata si concluderà con la premiazione di tutti i partecipanti, che riceveranno una medaglia. A coordinare le diverse attività, insieme alla Mosconi e Carnaroli, ci saranno anche i maestri Tommaso Morotti, Michael Grossi e Chiara Marchiani

Natale a Morciano di Romagna – Programma coompleto

La voglia di festa è già nell’aria a Morciano di Romagna. Domenica 1° dicembre, con l’apertura della pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza del Popolo, decollerà ufficialmente il via il programma natalizio che animerà la capitale della Valconca fino al 6 gennaio prossimo. Non mancheranno di certo le sorprese, tra spettacoli, eventi culturali, musica e l’immancabile apertura dei negozi, pronti ad accogliere i visitatori a caccia dei regali da mettere sotto l’albero.
La pista di pattinaggio resterà in funzione dal 1° dicembre al 6 gennaio (dalle 10 alle 20). Riflettori puntati, quindi, sull’associazione ‘Hall of Music’ che, con i suoi giovani musicisti, allieterà il pomeriggio morcianese nelle giornate dell’1, 8, 15, 22 dicembre e 6 gennaio. Per difendersi dal freddo invernale e riscaldarsi a dovere non mancheranno le caldarroste e il vin brulè del Gruppo Scout Morciano di Romagna (8,15,22 dicembre e 6 gennaio). I bambini e gli insegnanti delle scuole dell’infanzia saranno protagonisti, giovedì 5 dicembre, del tradizionale addobbo degli alberi natalizi in piazza del popolo.
Il Natale morcianese sarà all’insegna del teatro con gli eventi in programma all’auditorium della Fiera. Sabato 7 dicembre, alle 21.15, Andrea Santonastaso porterà in scena “Mi chiamo Andrea e faccio fumetti”, spettacolo dedicato alla figura del fumettista Andrea Pazienza (biglietto in vendita su www.vivaticket.it o a partire dalle 19 presso la biglietteria dell’auditorium il giorno dello spettacolo). La rassegna “Blu Morciano” proseguirà il 19 dicembre con Alcantara Teatro in “Angeli” (ingresso gratuito). Il programma sarà arricchito dagli appuntamenti del “Nido di formica” dedicati invece ai più piccoli e alle loro famiglie: domenica 15 dicembre toccherà a Gek Tessaro portare in scena il suo “Pinocchio” (dalle 16.30). Imperdibili, infine, le iniziative organizzate dalla biblioteca comunale ‘G. Mariotti’: sabato 21 dicembre “Leggiamo insieme… aspettando il Natale” (letture per bambini ore 10.30) e giovedì 2 gennaio “Le sorprese della Befana”(ore 16.30).

Morciano di Romagna sale sul palco per aiutare lo IOR (Istituto Oncologico Romagnolo): sabato 23 novembre l’appuntamento con ‘Nel Blu’

Morciano di Romagna sale sul palco per aiutare lo IOR (Istituto Oncologico Romagnolo). La capitale della Valconca si prepara a fare il pieno di note con la terza edizione di “Nel Blu”, evento di musica e solidarietà in programma sabato 23 novembre a partire dalle 21 nell’auditorium della Fiera di via Forlani. Le più belle canzoni italiane di sempre (e non solo) faranno da colonna sonora a una serata all’insegna dello stare insieme e della beneficenza.
Ideazione e arrangiamenti saranno curati da Fabio Masini, compositore e direttore d’orchestra e vice direttore del conservatorio ‘Rossini’ di Pesaro. All’evento, promosso dal Dottor Geo Agostini e patrocinato dal Comune di Morciano, parteciperanno anche musicisti e artisti provenienti da tutta la Valconca. L’incasso sarà devoluto interamente a favore dello IOR: in particolar modo verrà finanziato l’acquisto del Clinimax Prodigy, una strumentazione all’avanguardia che permetterà la creazione, presso l’Irst Irccs di Meldola, di nuove terapie personalizzate (CAR-T) per la cura dei tumori, offrendo quindi nuove opportunità di cura per i malati oncologici. La prima edizione di ‘Nel Blu’ ha permesso di raccogliere 2.600 euro. Importo salito a 2.800 nel corso della seconda edizione. Quest’anno gli organizzatori mirano ad alzare ancora di più l’asticella e a superare il traguardo dei 3mila euro. “Siamo fiduciosi perché possiamo contare sul supporto di tanti privati cittadini ma anche di imprenditori e commercianti che ogni anno decidono di mettersi in gioco per sostenere una giusta causa – spiega il dottor Geo Agostini -. Tra questi, non posso non menzionare il ragioniere Umberto Zanzi per la grande generosità dimostrata ogni anno. Ogni anno faccio avere al ragioniere Zanzi i miei ringraziamenti, e ogni anno lui mi stupisce con questa frase: ‘non siete voi a dovermi ringraziare, ma io a dover ringraziare voi per l’opportunità che mi date’. Una frase che incarna alla perfezione lo spirito alla base di Nel Blu”.
L’offerta minima è di 10 euro per un posto in gradinata, 15 euro per la platea.
I biglietti potranno essere acquistati presso: 1) Sede IOR Riccione (piazza Matteotti5, 0541/606060); 2) Edicola Zanni Morciano di Romagna (via Fratti 28); 3) Edicola ‘E Spac’ Saludecio (via XXIV Giugno). Coordinamento artistico, tecnicoe logistico a cura dell’accademia Hall of Music 4) Ottica Biondi (via Bucci 32C,Morciano di Romagna).

Novembre: tempo di amichevoli per le racchette del circolo tennis di Morciano di Romagna

Novembre: tempo di amichevoli per le baby racchette del circolo tennis di Morciano di Romagna ‘360 Sport’. Ogni domenica, fino alla fine del mese, gli impianti di via Stadio ospiteranno una serie di match che vedranno impegnati i tennisti appartenenti al gruppo dei piccoli, dei medi, e dei grandi, che avranno così modo di ‘testare’ la loro preparazione contro i coetanei provenienti dai circoli tennis del circondario. Il tutto nel segno dell’amicizia e della passione per lo sport. Ad aprire le danze, domenica, è stato il gruppo dei grandi (età compresa tra gli 11 e i 15 anni), guidato da Tommaso Morotti, che dalle 9.30 alle 12.30 ha sfidato in un mini-torneo il circolo tennis Sant’Orso di Fano, accompagnato da Enrico Terzini. I piccoli tennisti – sia quelli fanesi che quelli morcianesi – hanno fatto il pieno di divertimento, sfidandosi secondo le linee guida dell’STM (Special Training Method), ovvero mettendosi alla prova in vari ambiti: da quello riguardante la concentrazione alla gestione della vittoria e della sconfitta, dagli schemi motori di basi alle capacità coordinative. Domenica 24 novembre toccherà invece al gruppo dei medi (età compresa tra gli 9 e 10 anni), guidato da Stefan Buca, anche in questo caso contro il Ct Sant’Orso. Le amichevoli prenderanno al via alle 9.30 su tre diversi campi: in programma partite di doppio, con le mini-reti e a tutto campo. Ultima amichevole in calendario è quella che si terrà a Morciano il 30 novembre: protagonisti saranno i bambini e le bambine del gruppo dei piccoli (età 5-8 anni) capitanato da Elisabetta Mosconi.

Sabato 16 Novembre – Carrozzeria Orfeo: “Animali da bar”

C’era una volta  una metropoli, dentro la metropoli un quartiere. Dentro al quartiere, il barIl secondo appuntamento della stagione teatrale 2019/2020 dell’Auditorium della Fiera vede in scenaAnimali da bar della Compagnia Carrozzeria Orfeo sabato 16 novembre (ore 21,15).

               Lo spettacolo, per la drammaturgia di Gabriele Di Luca e la regia di Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, è accompagnato dalle musiche originali di Massimiliano Setti e dalla voce fuori campo di Alessandro Haber. A dare vita ai protagonisti Beatrice Schiros (Mirka), Gabriele Di Luca (Milo Cerruti), Massimiliano Setti (Colpo di Frusta), Pier Luigi Pasino (Sciacallo), Paolo Li Volsi (Swarovski).

               Un bar abitato da personaggi strani: un vecchio malato, misantropo e razzista che si è ritirato a vita privata nel suo appartamento; una donna ucraina dal passato difficile che sta affittando il proprio utero ad una coppia italiana; un imprenditore ipocondriaco che gestisce un’azienda di pompe funebri per animali di piccola taglia; un buddista inetto che, mentre lotta per la liberazione del Tibet, a casa subisce violenze domestiche dalla moglie; uno zoppo bipolare che deruba le case dei morti il giorno del loro funerale; uno scrittore alcolizzato costretto dal proprio editore a scrivere un romanzo sulla grande guerra. Sei animali notturni, illusi perdenti, che provano a combattere, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, ad una speranza che resiste troppo a lungo. Come quelle erbacce infestanti e velenose che crescono e ricrescono senza che si riesca mai ad estirparle. E se appoggiati al bancone troviamo gli ultimi brandelli di un occidente rabbioso e vendicativo, fatto di frustrazioni, retorica, falsa morale, psicofarmaci e decadenza, oltre la porta c’è il prepotente arrivo di un “oriente” portatore di saggezze e valori… valori, però, ormai svuotati e consumati del loro senso originario e commercializzati come qualunque altra cosa.

Tutto è venduto, sfruttato e contrattato in “Animali da Bar”. La morte e la vita, come ogni altra merce, si adeguano alle logiche del mercato.

E quando l’alcol allenta un pochettino la morsa e ci toglie la museruola… è un grande zoo la notte… una confessione biologica dove ognuno cerca disperatamente di capire come ha fatto a insediarsi tutta quell’angoscia. Giorno dopo giorno. Da anni, da secoli. Come abbiamo fatto a non sentirla entrare? E per quanto riguarda gli altri… beh, cerchiamo di essere realisti. Possiamo dire di conoscerci appena. Siamo tutti degli estranei.

D’altronde almeno una mezza dozzina di Cristiani desidera la nostra morte ogni giorno o no? In coda sulla tangenziale… il lunedì mattina in ufficio… chi non vorrebbe torturare il cane del vicino, o schiacciare qualche ciclista di tanto in tanto? Se volete provare l’esatta inesistenza di Dio, salite in una metrò affollata di vostri simili in pieno agosto.

               Massimiliano Setti e Gabriele Di Luca, insieme a Luisa Supino costituiscono nel 2007 la compagnia Carrozzeria Orfeo. Autori, registi e interpreti dei propri spettacoli e delle musiche, ottengono numerosi riconoscimenti. Nel 2016 Animali da bar è stato vincitore del Premio Hystrio Twister.

               Il prossimo appuntamento con Blu Morciano è per sabato 7 dicembre con Andrea Santonastaso in Mi chiamo Andrea e faccio fumetti 

               La vendita dei biglietti è attiva su www.vivaticket.it e nelle rivendite autorizzate Vivaticket e nei giorni di spettacolo presso la biglietteria dell’Auditorium Fiera dalle 19. Il costo dei biglietti è di 15 euro nella platea numerata,  12 euro nella gradinata numerata e ridotti over 65 e under 18. Blu Morciano aderisce al bonus cultura 18app e Carta del Docente.

               Gli spettacoli di Blu Morciano si svolgeranno all’Auditorium della Fiera, in via XXV Luglio 121, ingresso di via Forlani, 60 a Morciano di Romagna con inizio alle 21.15.

Informazioni: morciano@ater.emr.it; 339.8972742 (da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13)

FB Blu Morciano e Il Nido di Formica

Morciano di Romagna: ai nastri di partenza “Il nido di formica” – Primo appuntamento con Kosmocomico Teatro

Ai nastri di partenza la nuova edizione de “Il nido di formica”, rassegna di teatro per famiglie che animerà l’auditorium della Fiera di Morciano di Romagna fino al 2020. Primo appuntamento domenica 17 novembre (ore 16.30) con Kosmocomico Teatro in “Cattivini, cabaret concerto per bimbi monelli”. Sul palco Valentino Dragano, attore e musicista polistrumentista. Domenica 15 dicembre, invece, toccherà a Gek Tessaro, maestro del disegno e illustratore, con “Pinocchio”. La biglietteria apre alle ore 15.30 nei giorni di spettacolo. Posto unico numerato € 5, dai 4 anni.