“Capaci di fare – Capaci di ricordare” – a Morciano un incontro con Tina Montinaro, moglie di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone

Tina Montinaro – moglie di Antonio Montinaro, caposcorta di Giovanni Falcone – sarà a Morciano per incontrare studenti e cittadini. L’evento, organizzato dall’associazione ‘Passi di legalità’ con il patrocinio del Comune, si terrà sabato 23 marzo dalle 9.30 alle 12.30 presso l’auditorium della Fiera (via XXV Luglio 121). La signora Montinaro racconterà la storia del viaggio della Quarto Savona 15 (l’auto blindata diventata il simbolo della strage di Capaci), della deflagrazione di tritolo che, il 23maggio 1992, dilaniò vite umane e territorio, ferì Stato e coscienze inesorabilmente, narrerà la storia di un viaggio che continua sulla strada della consapevolezza, dell’l’azione, della memoria. Passi di Legalità, aderente al coordinamento di Rimini di ‘Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie’, con la partecipazione dell’amministrazione comunale, ha proposto la realizzazione di questo incontro per promuovere la cultura della legalità, della memoria e dell’impegno, per indurre i giovani a non cedere alla sfiducia, all’indifferenza, alla paura. L’incontro pubblico si terrà a ridosso del 21 marzo (celebrato questo anno a Ravenna nella nostra Regione), giornata della memoria delle vittime innocenti di tutte le mafie.

Share this: