Centenario della Grande Guerra: a Morciano di Romagna proseguono le iniziative

Dopo la solenne cerimonia di inaugurazione della Lapide che onora e ricorda i cittadini morcianesi periti durante i due conflitti mondiali, a Morciano di Romagna proseguono le iniziative dedicate al centenario della Grande Guerra (1914-1918). Da non perdere la mostra di cimeli storici risalenti al periodo della Prima Guerra Mondiale che si terrà fino a martedì 30 ottobre al padiglione fieristico di via XXV Luglio.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà aperta anche domani dalle 10 alle 18, domani e lunedì dalle 9 alle 12. Lunedì 29 ottobre, presso l’area spettacoli del padiglione, si terrà invece una conferenza a cura di Riccardo Balzarotti – Kammlein dal titolo “La cavalleria nella Grande Guerra”. Martedì 30 ottobre, infine, alle 11, andrà in scena la rappresentazione teatrale “Grande Guerra” a cura del Teatro Laboratorio Brescia. Spettacolo aperto alla cittadinanza. Ingresso gratuito.

Morciano – Con Gek Tessaro si è alzato il sipario sulla stagione teatrale (Programma completo)

Domenica 21 ottobre, con il “Circo delle nuvole” di Gek Tessaro, si è alzato ufficialmente il sipario sulla stagione teatrale di Morciano di Romagna. Nove grandi spettacoli dedicati a bambini, ragazzi e adulti con la partecipazione di artisti e compagnie tra le più creative del panorama nazionale.

Morciano riscopre il suo amore per la cultura e il teatro grazie a due distinte rassegne, ‘Il nido di formica’ e ‘Blu Morciano’, ideate e curate dal direttore artistico Alex Gabellini. Un ricco programma che, a partire da ottobre e fino a marzo 2019, farà divertire ed emozionare i morcianesi nella cornice del padiglione fieristico di via XXV Luglio.

Vera novità di quest’anno è rappresentata da ‘Blu Morciano’, un cartellone di tre spettacoli serali con protagonisti alcuni volti noti del teatro, del cinema e della televisione. Blu come il colore che è stato scelto per vestire la location del padiglione fieristico: la luce blu, proiettata da streap led a pavimento, dalle vetrate e da altre installazioni architetturali, inonderà completamente il foyer dell’area spettacoli, conferendo un’atmosfera suggestiva all’ambiente. Il blu richiama anche il massimo esponente della pittura futurista italiana, Umberto Boccioni, le cui origini, come noto, solo legate a Morciano. Negli anni del suo amore segreto con Vittoria Colonna, il pittore trovò infatti proprio nelle tonalità del blu la massima rappresentazione della sua passione. Tre gli ospiti d’eccezione di questa rassegna.

Si comincia il 23 novembre con Monica Guerritore, che riporterà in scena, dopo dieci anni, il suo spettacolo di maggior successo, “Giovanna D’Arco”. Uno spettacolo intenso accompagnato da proiezioni e musiche che spaziano dai Carmina Burana ai Queen. La forza e la passione di una donna determinata e pronta a tutto. Il 21 febbraio toccherà invece a Corrado Augias, conduttore televisivo e politico italiano, e al suo “Ecce Homo”, un viaggio nelle ultime ore di Gesù, alla sua condanna e alla mediocrità del diritto penale romano. Lo spettacolo spiega l’intrigo politico, gli interessi, le spinte sociali che determinarono la crocifissione come in un romanzo storico avvincente, commovente e sapiente. Chiude, il 14 marzo, Lella Costa con “Questioni di cuore”: uno spettacolo che è un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Uno spettacolo ironico, a tratti intimo, messo in scena da una delle più importanti attrici italiane.

Biglietteria. Da martedì 6 novembre prevendita online www.liveticket.it; prevendita biglietti presso biblioteca comunale ‘G. Mariotti’ tutti i martedì di novembre e febbraio dalle 9.30 alle 12.30. Inizio spettacoli: ore 21.15. Info: 3334593518.

Si pone invece in continuità con l’esperienza della scorsa primavera la seconda edizione de “Il nido di formica”, rassegna teatrale per scuole e famiglie organizzata in collaborazione con i Comuni di Montefiore Conca e Coriano. In programma 3 matinée per le scuole e 3 spettacoli domenicali

I matinée:

mercoledì 13 febbraio – scuole dell’infanzia, prima e seconda elementare – Compagnia Franceschini – “Celeste, la fiaba dei colori”
lunedì 18 febbraio – classi terze, quarte e quinte – Luigi D’Elia in “La grande foresta”

lunedì 22 ottobre – scuole secondarie di primo grado – Gek Tessaro presenta “Il cuore di Chischiotte”

I domenicali (inizio spettacoli 16.30)

 

21 ottobre – Gek Tessaro – “Il Circo delle nuvole”

17 febbraio – Teatro in Trambusto – “La Principessa Capriccio”

3 marzo – Il Baule volante – “Il sogno di tartaruga”

La biglietteria aprirà alle 15.30 nei giorni di spettacolo. Posto unico: 5 euro.
Anche il Comune di Coriano ospiterà uno spettacolo musicale per ragazzi in collaborazione con la compagnia Fratelli di Taglia. Ad arricchire l’esperienza morcianese sarà poi un laboratorio di teatro per adulti condotto da Gek Tessaro, in collaborazione con la Biblioteca Comunale Mariotti, e altri spettacoli che vedranno coinvolti gli istituti superiori del polo morcianese.

Concluso il torneo di IV categoria FIT maschile del Ct Morciano: vince Michele Pentucci

Dopo due settimane di partite senza esclusione di colpi, si è concluso il torneo di IV categoria FIT maschile organizzato dal Circolo Tennis di Morciano di Romagna. Ottima la prova dell’alfiere di casa, il morcianese Stefan Buca, la cui corsa è stata interrotta solamente in semifinale da Michele Pentucci, del circolo Misano Out. Quest’ultimo è poi salito sul primo gradino del podio battendo, dopo una finale combattutissima e in bilico fino all’ultimo secondo, Enrico Danielli, del Ct Montecchio, che nell’altra semifinale aveva invece avuto la meglio di Andrea Boldrini di Pietracuta. Il torneo è durato complessivamente due settimane ed ha coinvolto numerose ‘racchette’ provenienti dalle province di Rimini e Pesaro – Urbino.

I risultati:

Pentucci – Buca 62-61

Danielli – Boldrini 76 -75

Pentucci – Danielli 65 – 46 -10/8

Nella foto (da sinistra): Danielli, Sara Pretelli (giudice del torneo), Pentucci.

Sabato mattina ‘A scuola di sport’: il progetto del Circolo Tennis di Morciano per dare una risposta ai bambini delle scuole elementari e alle loro famiglie

Sabato mattina ‘A scuola di sport’: il progetto del Circolo Tennis di Morciano per dare una risposta ai bambini delle scuole elementari e alle loro famiglie

****************

La società ‘360 Sport’ di Morciano di Romagna conferma il suo impegno al fianco delle famiglie della Valconca. Nasce il nuovo progetto ‘A scuola di sport’ per offrire una risposta ai bambini delle scuole elementari (6-10 anni) e ai loro genitori. Ogni sabato mattina, dalle 8 alle 13, il Circolo Tennis di Morciano accoglierà ragazzi e ragazze, mettendo a disposizione le sue strutture al coperto e permettendo loro di svolgere attività motoria di base e moduli specifici per ogni tipologia di sport. Non solo: accanto all’attività fisica e alla pratica delle discipline sportive, verrà fornito anche un aiuto ai compiti basato su un metodo didattico innovativo da parte di insegnanti sportivi qualificati e laureati in scienze motorie. Insomma: dovere e divertimento saranno messi sullo stesso piano; il tutto all’interno di un contesto innovativo e stimolante.

Il progetto, a cura della dottoressa Elisabetta Mosconi, si inserisce all’interno del Centro Sportivo Continuo promosso da ‘360 Sport’, nato per dare ai giovani sportivi un’offerta che dura 365 giorni all’anno. Per info e iscrizioni: 348/4442642.

Sabato 13 ottobre La biblioteca comunale ‘G. Mariotti’ si racconta in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale

“La biblioteca: un bene comune”: questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale del sindaco Giorgio Ciotti (che dieci anni fa, nel 2008, inaugurò la nuova sede della biblioteca) in occasione di ‘Energie Diffuse’, l’open day che celebra l’Anno europeo del patrimonio culturale. Appuntamento sabato 13 ottobre a partire dalle 17. Durante l’incontro verrà ripercorsa, passo dopo passo, la storia dell’edificio che attualmente ospita la biblioteca, in via Pascoli 32, dai primi del Novecento ai giorni nostri. In programma interventi del vice sindaco Andrea Agostini, di Maria Rosa Gostoli, insegnante ed ex assessore alla Cultura, e della bibliotecaria Antonietta Agnoletti: una narrazione a tre voci sul filo del ricordo, che guiderà i morcianesi in un viaggio a ritroso nel tempo, raccontando il passaggio da scuola elementare a biblioteca.