Da Corrado Augias a Monica Guerritore: si alza il sipario sulla stagione teatrale di Morciano

Si alza il sipario sulla stagione teatrale di Morciano di Romagna. Il capoluogo della Valconca riscopre il suo amore per l’arte e si prepara ad ospitare un cartellone di 9 spettacoli dedicati a bambini, ragazzi e adulti. Sul palco alcuni volti noti del mondo teatrale, televisivo e cinematografico italiano: dall’attrice Monica Guerritore, che il 23 novembre prossimo porterà in scena la sua Giovanna d’Arco, a Corrado Augias, autore e interprete di Ecce Homo, uno spettacolo incentrato sulle ultime ore di vita di Gesù (21 febbraio), per chiudere il 14 marzo con Questioni di cuore di Lella Costa.

Il cartellone per scuole e famiglie, ‘Il nido di formica’ organizzato in collaborazione con i Comuni di Montefiore Conca e Coriano, prevede 3 matinée per scuole dell’infanzia, scuole primarie e scuole secondarie di primo grado e 3 spettacoli domenicali per famiglie.
La vera novità di quest’anno è però ‘Blu Morciano’, 3 spettacoli serali con artisti di rilievo del panorama nazionale. La direzione artistica di ‘Blu Morciano’ è affidata ad Alex Gabellini, già ideatore della prima edizione de ‘Il nido di formica’, che nei mesi di marzo e aprile aveva richiamato a Morciano centinaia di spettatori. Come location per gli spettacoli è stato scelto il padiglione fieristico di via XXV Luglio, che si presenterà agli spettatori in una veste ‘blu’ inedita, non perdendo però la sua identità.

Ad arricchire l’esperienza morcianese sarà poi un laboratorio di teatro per adulti condotto da Gek Tessaro, in collaborazione con la Biblioteca Comunale G. Mariotti, e altri spettacoli che vedranno coinvolti gli istituti superiori del polo morcianese.

Il programma completo e i nomi degli altri ospiti verranno resi noti nelle prossime settimane.
Nel frattempo vi invitiamo a mettere ‘mi piace’ alle pagine Facebook ‘Il nido di formica’ e ‘Blu Morciano ’ per rimanere sempre aggiornati.

I progetti “Blu Morciano” e “Il Nido di Formica” sono sostenuti dalla Regione Emilia-Romagna.

Share this: