Morciano celebra il IV Novembre

Morciano celebra il IV Novembre

La forza del ricordo e quella della musica. Una mattina ricca di emozioni quella vissuta dagli studenti dell’istituto comprensivo ‘Valle del Conca’ di Morciano. Nel cortile dell’istituto si sono tenuti i festeggiamenti in occasione del IV Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Protagonisti assoluti sono stati loro, i piccoli alunni delle scuole elementari e medie di Morciano, che hanno potuto partecipare di persona alla cerimonia dell’alzabandiera, accompagnati dai rappresentanti delle autorità civili e militari, delle associazioni combattentistiche e delle associazioni morcianesi. Un momento significativo, accompagnato dai brani patriottici interpretati dalla giovane orchestra dell’indirizzo musicale della scuola ‘Broccoli’.

Alla commemorazione ha preso parte anche Aldo Fraternali, reduce che ha vissuto direttamente il dramma della guerra. Il vice sindaco Andrea Agostini, nel suo discorso, ha voluto ricordare le parole di Cesare Pavese, tratte dal romanzo “La luna e i falò”: Un paese ci vuole, non fosse che per gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. “Sono parole molto attuali per la mia generazione, che non ha conosciuto la guerra, ma conosce molto bene il ‘gusto o spesso la necessità di andarsene via’. Tanti amici, tanti ragazzi di Morciano, vivono oggi fuori dall’Italia. La mia speranza è che prima o poi possano o vogliano tornare e che al loro ritorno trovino una comunità accogliente, aperta, che crede nei valori della vita e si impegna per costruire un paese migliore, come hanno cercato di fare i nostri bisnonni e come cerchiamo, nel nostro piccolo, di fare anche noi oggi qui”.

Share this: