Il mese della mamma a Morciano

Il mese della mamma. Quattro incontro con i professionisti: nutrizionista, osteopata, psicologi e ostetricia. Gli incontri, organizzatori dal Giardino di Voltaire, si terranno in via Colombari, 3.

Pranzo di fine anno per il Vespa Club di Morciano

Il Vespa Club di Morciano di Romagna si prepara a chiudere in bellezza il 2017. Lo farà il 26 novembre prossimo con il tradizionale pranzo sociale di fine stagione dedicato a tutti i Vespisti della Valconca (e non solo).

Appuntamento a partire dalle 10.30 al Ristorante Falsariga di Morciano, dove lo chef Andrea Montanari e la sua brigata proporranno tre diversi menù per soddisfare anche i palati più esigenti: di terra, di mare e vegetariano. Prenotazione obbligatoria entro il 20 novembre al numero: 3296865923. Durante il pranzo si terranno anche le premiazioni del campionato interno vespistico dove verranno consegnati i riconoscimenti a: primi tre classificati nel Turismo, primi tre classificati nello Sport, il Vespista dell’anno e le donne che hanno partecipato a più eventi. Alla giornata non parteciperanno solo Vespisti Morcianesi ma anche una delegazione del gemellato Vespa Club Ancona, il primo cittadino Giorgio Ciotti, il Referente Regionale della regione Marche Silvestri e il Consigliere nazionale del Vespa Club d’Italia Usai.

Anche quest’ anno il Vespa Club Morciano di Romagna conclude alla grande un’annata ricca attività vespistica su vari fronti. Ormai il Club Morcianese, giunto all’ottavo anno di attività, si conferma punto di riferimento della zona per più di 100 Vespisti che hanno scelto questa eccellenza del vespismo per condividere la passione dello scooter più famoso al mondo. Dal 2009 il Club partecipa ogni anno a numerose manifestazioni regionali, nazionali e internazionali portando alta la bandiera del nostro piccolo grande paese. Nella stagione 2017 i ragazzi del Club si sono superati partecipando a più di 30 appuntamenti sparsi per l’Italia in sella alle loro Vespa…e organizzando, proprio partendo da piazza del popolo, la 400KM dell’Appennino Tosco-Romagnolo, un Vespa tour al quale hanno partecipato ben 22 Club nazionali. Il Tour durato 2 giorni, è partito da Morciano e ha attraversato 9 passi appenninici arrivando a Firenze dove si è cenato nella trattoria Storica Da Giovanni. L’indomani dopo il pernottamento si è rientrati arrivando alla lampara al Turbolenza Day organizzato dagli amici SkyDive e Birra Viola.

 

Smettere di fumare, il percorso comincia da Morciano

Smettere di fumare

“Smettere di fumare …in gruppo è meglio!”. E’ questo il titolo di un progetto, elaborato da varie strutture aziendali, per aiutare gli utenti a smettere di fumare. Promotore è il Centro Alcol Fumo di Rimini dell’Ausl Romagna (coordinatrice la dottoressa Caterina Staccioli), che utilizza il presidio delle Case della Salute per “andare incontro” ai cittadini. Tanto che il primo dei percorsi, mirati ai pazienti già in carico alla casa della salute per patologie, ma anche a tutti coloro che sono interessati a dire addio alla sigaretta, è previsto per lunedì prossimo, 30 ottobre, presso la Casa della Salute di Morciano, in via Arno.

Già nel 2016 presso la Casa della salute di Bellaria,  grazie alla collaborazione degli operatori di Cure Primarie, era stato attivato un percorso di disassuefazione tabagica. I medici delle cure primarie già seguivano vari pazienti dal punto di vista della prevenzione cardiovascolare. Alcuni di questi pazienti erano fumatori, e così è nata l’idea di collaborare col Centro Alcol Fumo per aiutarli a smettere. E’ stato così possibile prendere in carico cittadini  ai quali era stata prescritta l’abolizione del fumo, ma che per le difficoltà ad interrompere questa dipendenza non c’ erano riusciti da soli.

Tornando a Morciano, il reclutamento dei soggetti che parteciperanno al Gruppo per la disassuefazione tabagica del 30 ottobre è stato avviato ad aprile del 2017 con un incontro tra operatori del Centro Alcol Fumo, operatori del progetto di prevenzione del rischio cardiovascolare presso la Casa della Salute di Morciano ed i medici di medicina generale sempre di Morciano.

In tale sede è stato illustrato il progetto e concordate le modalità di avvio. E’ stata definita la presenza di un educatore professionale del Centro Dipendenze Alcol-fumo  per i primi colloqui di accoglienza e raccolta dei dati personali, delle persone interessate a frequentare il corso per smettere di fumare ed individuate le modalità di prosecuzione del percorso.

La conduzione del gruppo  sarà  a cura  dotttoressa Silvia Cicchetti, psicologa, che ha partecipato alla formazione secondo le linee guida per la  conduzione dei gruppi di  pazienti tabagisti presso la Lega Tumori di Milano,  e che sarà coadiuvata dagli operatori  specialisti in questo settore e che già dal 2002 operano all’interno del Centro Dipendenze Alcol -fumo di questa Azienda.

Il percorso, gratuito, è comunque aperto anche a persone non già in carico alla Casa della Salute. Per accedere o per avere qualsiasi informazione è possibile fare riferimento ai medici della Casa della Salute di Morciano, o telefonare direttamente al Centro al numero 0541-653126 . Le date di questo primo percorso sono le seguenti: lun 30 ottobre; giov 3 novembre; lun. 6 novembre; giov. 9 nov; lun. 13 nov; giov. 16 nov; giov. 23 nov; giov 30 nov; giov. 3 dicembre. Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 21,00 per la durata di circa 1 ora e trenta.

Un percorso di sostegno per i genitori

Un percorso di sostegno alla genitorialità completamente gratuito. E’ questo il progetto attivato dal Comune di Morciano in sinergia con l’istituto comprensivo ‘Valle Del Conca’. Gli incontri, rivolti ai genitori di bambini dai 5 agli 11 anni, saranno curati dall’associazione di promozione sociale ‘Ali di Farfalle’ di Montegridolfo.

Il primo incontro si terrà il 7 novembre dalle 18 alle 19.30 alla scuola primaria di Morciano, in via Spallicci. Per favorire la partecipazione di entrambi i genitori è attivabile un servizio di babysitting gratuito durante lo svolgimento dell’incontro.

In cosa consiste. Il sostegno alla genitorialità è un intervento psicologico di accompagnamento per gli adulti che, per motivi diversi, vivono delle difficoltà nel loro ruolo genitoriale. I percorsi di sostegno genitoriale mirano a comprendere e migliorare la relazione con i figli, gli stili educativi e comunicativi in famiglia per favorire una crescita migliore dei figli stessi. Gli interventi puntano a valorizzare le risorse dei genitori e le loro competenze genitoriali di modo che bambini e bambine possano migliorare sempre di più la qualità della loro vita. Nello specifico questo percorso è indirizzato a famiglie che hanno al loro interno bambini con difficoltà scolastiche di vario genere, ma non in forma esclusiva. Lo scopo è quello di fornire informazioni, orientamento e sostegno per conoscersi meglio e per acquisire una nuova modalità di stare nella relazione con i propri figli, con spontaneità, consapevolezza, favorendo processi di cambiamento attivatori di strategie per la soluzione di problemi quotidiani.

Modalità e tempi. Gli incontri, condotti da esperti sono in tutto 23. Verranno effettuati due incontri al mese dalle 18,00 alle 19,30 maggiormente concentrati durante l’anno scolastico. Su richiesta sarà possibile attivare un servizio di baby sitter con personale competente.

Per info: 3349959286

info.alidifarfalle@gmail.com

Pagina FB: alidifarfalle.associazione

 

 

In onda la web radio del ‘Gobetti – De Gasperi’

Due iniziative a cura degli studenti dell’I.S.I.S.S. ‘Gobetti – De Gasperi’ di Morciano.

La prima riguarda ‘Radio Gump’, la web radio scolastica dell’istituto scolastico. Dai giorni scorsi la radio è di nuovo online. Per accedere è sufficiente cliccare sul sito: http://www.isissmorciano.gov.it/wordpress (menù di destra). Il palinsesto musicale della radio è composto infatti da brani di giovani artisti e band emergenti che scelgono di condividere la propria creatività attraverso il copyleft, permettendo quindi all’utente di scaricare e contribuire alla diffusione dell’arte non vincolata dalle assurde restrizioni del copyright (scopri di più nella sezione dedicata alle licenze creative commons). Nel frattempo la redazione di ‘Gump’ è al lavoro per preparare la nuova edizione del giornalino scolastico.

L’ I.S.I.S.S. ‘Gobetti – De Gasperi’ partecipa anche alla campagna #ioleggoperché (per info http://www.ioleggoperche.it). Fino a domenica 29 ottobre 2017 chi vorrà contribuire potrà recarsi presso la libreria gemellata con il Gobetti-De Gasperi (Mondadori Bookstore Morciano, via Marconi 5) e acquistare libri da donare all’istituto. Al termine dell’iniziativa la scuola ritirerà i libri acquistati presso la libreria e gli editori contribuiranno a loro volta mettendo a disposizione un ulteriore monte libri in relazione alla donazione ricevuta.