Torna “Fattorie Aperte”

Domenica 20 maggio, 27 maggio e 3 giugno torna l’iniziativa
regionale “Fattorie Aperte”. Le fattorie proporranno visite guidate, escursioni, degustazioni di prodotti tipici, biologici e aziendali, dimostrazioni pratiche e
laboratori che permetteranno a chi vive in città di scoprire
l’identità rurale e l’autenticità dei sapori, con l’obiettivo di
promuovere un’agricoltura di qualità e un rapporto più stretto tra
cittadini e mondo rurale. Per tutte le informazioni consultare la home del sito: www.fattorieaperte-er.it

Simulazione evento sismico – Esercitazione della Protezione Civile della Valconca

Simulazione evento sismico – Esercitazione della Protezione Civile della Valconca

E’ in programma per sabato 19 maggio alle ore  8.45 un’esercitazione della Protezione Civile dell’Unione della Valconca. L’esercitazione, che si svolgerà al Parco del Conca, prevede la simulazione di un terremoto con epicentro nella vallata. La simulazione avrà inizio con l’attivazione del centro operativo intercomunale (Coi) con sede a Morciano, seguirà la verifica delle procedure di intervento e gestione degli scenari virtuali operativi, l’evacuazione reale dell’istituto comprensivo ‘Lunedei – Broccoli’ e la simulazione di attività specifiche della Protezione Civile nelle varie emergenze.

I minori e i rischi sulla rete – sala Ex Lavatoio gremita per l’incontro con la Polizia Postale

I minori e i rischi sulla rete – sala Ex Lavatoio gremita per l’incontro con la Polizia Postale
Tutto esaurito per l’incontro con la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Rimini andato in scena giovedì scorso. Una sala Ex Lavatoio gremita come non mai ha fatto da cornice a una serata di approfondimento dedicata al web e ai suoi pericoli. L’evento, promosso dal Comune di Morciano e dall’istituto comprensivo ‘Valle Del Conca’, è stata introdotto dal sindaco Giorgio Ciotti. La parola è quindi passata al comandante Vincenzo Papagni e agli operatori della Polizia Postale che, attraverso slide e spiegazioni, hanno fornito una dettagliata panoramica sulle insidie della Rete, dal cyber bullismo alla pedopornografia passando per l’adescamento minorile. E ancora: che cosa sono sexting e sextorsion? Quali reati vengono commessi inconsapevolmente dai minorenni che navigano sul web? L’incontro è stato particolarmente apprezzato dal pubblico, che ha partecipato al dibattito con varie domande. Nelle prossime settimane seguiranno altre serate di approfondimento. Per informazioni e segnalazioni relative alle tematiche affrontate: poltel.rn@poliziadistato.it; 0541 – 634298.

Scadenze in vista per le famiglie dei bambini di Morciano

Scadenze in vista per le famiglie dei bambini di Morciano

Scadenze in vista per le famiglie dei bambini morcianesi. Il 31 maggio prossimo scadrà il termine per l’iscrizione all’asilo nido d’infanzia per l’anno scolastico 218 – 2019. Fino all’8 giugno sarà infine possibile presentare domanda per poter accedere al servizio di trasporto scolastico e al servizio di anticipo e posticipo scolastico della scuola primaria ‘B. Lunedei’. A questo indirizzo è possibile trovare un utile promemoria con tutte le informazioni utili per le famiglie: modalità di iscrizioni, termini e documentazione da presentare in Comune: https://www.comune.morcianodiromagna.rn.it/atti-pubblici/centri-estivi-e-servizi-scolastici-iscrizioni-e-termini.

Per ulteriori informazioni sarà possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Scolastici: 0541 – 981912.

L’amministrazione comunale di Morciano ricorda inoltre che il 22 maggio scadrà il termine per poter accedere al contributo messo a disposizione dal progetto per la conciliazione vita – lavoro relativamente ai centri estivi. Per tutte le informazioni si rimanda al link di cui sopra.

Torna il mese della famiglia: due gli eventi in programma a Morciano

Torna il mese della famiglia: due gli eventi in programma a Morciano

Un mese interamente dedicato alle famiglie, che vede impegnati il Centro per le famiglie distrettuale e le amministrazioni comunali dei 13 comuni nella realizzazione di un calendario ricco di iniziative per promuovere la cultura della famiglia, condividere esperienze divertenti, parlare di temi importanti legati alla crescita e al benessere dei bambini. Il tema di quest’anno è “Famiglie in Viaggio”, un viaggio all’interno della famiglia e delle sue trasformazioni, un viaggio che attraversa tutti i comuni del distretto e che tocca le tappe più importanti e difficili della relazione tra bambini e genitori.

Due gli appuntamenti in programma a Morciano di Romagna:

Giovedì 17 Maggio – Sala ex Lavatoio ore 20.30

“Tenerlo stretto per lasciarlo andare” a cura della dottoressa Antonietta Sajeva, psicoterapeuta. Rivolto a tutti i genitori con bambini dai 3 ai 6 anni (Necessaria l’iscrizione)

Martedì 22 Maggio – Sala ex Lavatoio Ore 20.30

“Questa casa non è un albergo” – Dedicata ai genitori con figli adolescenti (Necessaria l’iscrizione)

Per informazioni e iscrizioni:

0541 – 606998 Lunedì e mercoledì dalle 9.30 alle 12; martedì e venerdì dalle 16.00 alle 18.30

“In viaggio… senza il bagaglio” – prosegue il ciclo di letture in collaborazione con l’associazione ‘Amaltea’

“In viaggio… senza il bagaglio” – prosegue il ciclo di letture in collaborazione con l’associazione ‘Amaltea’

Mercoledì 9 maggio alle 17 nella cornice della biblioteca comunale di Morciano di Romagna prosegue il ciclo di incontri “In viaggio… senza il bagaglio” in collaborazione con l’associazione Amaltea. La biblioteca arricchisce così il suo calendario con un’iniziativa che si collega al Maggio dei Libri: gli incontri andranno avanti anche il 16 e il 23 maggio.

“E’ un ritorno al passato con molto futuro dentro – dicono dall’Associazione Amaltea – quello che ci spinge a maggio, in occasione del Maggio dei Libri, a darci appuntamento nelle biblioteche a leggere libri ad alta voce per viaggiare leggeri, sulle ali della fantasia, scegliendo liberamente il proprio sentiero, senza l’ingombro del bagaglio. Tema principe degli incontri sarà la libertà di cui si farà esperienza grazie alla piccola Pippi Calzelunghe, il capolavoro di Astrid Lindgren. Sarà anche un modo di riconquistare un pezzo della propria casa, la biblioteca era per l’imperatore Adriano un luogo dove ‘ammassare le riserve per gli inverni dello spirito’ e non è un caso che egli considerasse i libri la sua prima patria. Si proverà a togliere quel po’ di confusione che a volte i più piccini hanno su due luoghi con identità completamente diverse: la libreria e la biblioteca. Su questo infatti non si può dire che l’inglese – altra nostra casa – aiuti molto: per loro la biblioteca è library (ecco un famoso false friend!) e la libreria è invece bookshop. Quando si sarà presa confidenza con i luoghi ci si infilerà a precipizio dentro alle pagine per seguire da vicino le peripezie e le avventure di Pippi Calzelunghe, spesso così reali proprio perché immaginarie”.